INTRODUZIONE DEL NOSTRO PRESIDENTE

Era la notte del 25 ottobre 2000. Eravamo a casa di Fabio, io, Milvu e una bottiglia di Montenegro. Di fatto i Sutura nascono con questi quattro strani genitori. L'idea all'inizio è quella di rafforzare un gruppo di amici, per quello che tutti noi conosciamo come SPIRITO SUTURAE per spirito non intendo quello del Montenegro, ma quello di un gruppo di amici che si conoscono da sempre, che saranno presenti l'uno per l'altro e che se potranno aiutarsi lo faranno senza nessun dubbio. Per raccontare i Sutura, potremmo snocciolare risultati sportivi ottenuti in questi oltre quindici anni ma i ricordi più belli che porto dentro di me sono quelli legati allo spirito sutura più che ai risultati. La solidarietà che abbiamo dimostrato in questi oltre quindici anni nasce dalla voglia di ognuno di noi di poter fare qualcosa per chi in quel preciso momento necessita di aiuto, ma abbiamo sempre pensato che la solidarietà sia un obbligo morale e che farla divertendosi e con della sana baracca fosse un valore aggiunto, allora abbiamo inciso un cd, organizzato cene di raccolta fondi e ci siamo sempre dimostrati per quello che siamo, un gruppo di amici che crede in quello che fa e che lo fa divertendosi. Ma rimaniamo una squadra di calcio, una bellissima squadra di calcio. Forse non abbiamo vinto tutto quello che avremmo dovuto vincere, anzi abbiamo sicuramente perso molto di più di quello che avremmo meritato, ma siamo sempre stati un gruppo coeso che negli anni ha visto passare grandissimi giocatori ma soprattutto bellissime persone, che possono anche aver smesso di giocare a calcio ma che rimarranno Sutura per sempre.

INTERVISTA AL "PRES" MATTEO NASCIUTI 

I SUTURA COME NON LI AVETE MAI VISTI

NASCITA DEI P.S. SUTURA

Come detto i Sutura sono nati da una serata a base di Montenegro a casa Rabitti il 25/10/2000 padrini sono stati Nacciu, Milvu e il padrone di casa Rambo…

Perchè questo nome?

Sutura perché buona parte degli atleti sono reduci da ogni tipo di infortunio e poi perché ogni punto conquistato sarà comunque un punto di sutura…

P.S. Può voler dire tante cose tra cui poli sportiva o pronto soccorso…

STAGIONE 2001/2002

SERIE C

Prima stagione, Campionato di Serie C del CSI, dopo un onesto girone eliminatorio ci qualifichiamo per i Play-Off ma usciamo subito alla prima partita. Sconfitta 2-0 contro il Boca Barco che poi vincerà il torneo.

E' stato anche l'anno delle BA, delle BABA, dell'uomo invisibile, delle visioni mistiche della Madonna al Torelli e di "sono cazzi miei".

Direi che le polemiche non sono mancate...

Capocannoniere: Meglioli Andrea 13 gol

STAGIONE 2002/2003

SERIE C

Inizio di stagione difficile, drammaticamente segnato dalla scomparsa di Fabrizio. Poi una lunghissima serie di successi ci riporta in vetta. Chiudiamo al primo posto del girone a pari punti con il Cavola-Paullo. Ai Play-Off vinciamo la prima con gol di Chico Montipo ma poi usciamo alla seconda sconfitti ancora per 2-1. Guadagniamo comunque la promozione grazie all'impegno della società.

E' stato anche l'anno della rivolta in società, dello schizzo del Mallo con la maglia 46, dei due gol del Pella da centrocampo, di Supergiovane, della porchettata e della Coppa Cobram.

Capocannoniere: Montipò Luca 11 gol seguito da Maletti Gianmaria 9 gol

STAGIONE 2012/2013

SERIE A

Prima stagione di Mister Riva, vittoria del girone di Campionato con una sola sconfitta, poi cammino netto fino alla finalissima del Provinciale persa ai rigori contro la Virtus Poviglio. Nel Regionale usciamo ai Quarti di Finale battuti immeritatamente in casa ai calci di rigore dal Medelin's Ferrara (senza il Rosso in porta causa frattura alle costole)

E' stato anche l'anno della squalifica di Sanso in semifinale di campionato (3 anni e mezzo....).

Capocannoniere: Brevini Matteo 18 gol

STAGIONE 2013/2014

SERIE A

Seconda stagione con Mister Riva alla guida, prima posizione ancora nel girone di Campionato sempre con una sola sconfitta, poi eliminazione nella semifinale di Provinciale persa 2-1 contro il Campegine. Nel Regionale usciamo ai Quarti di Finale battuti in casa dal Sasso Morelli di Imola.

E' stato anche l'anno della squalifica di Sanso in semifinale di campionato (3 anni e mezzo....).

Capocannoniere: Maletti Gianmaria 12 gol

STAGIONE 2014/2015

SERIE A

Terza stagione di Mister Riva, squadra imbattuta in tutte e tre le competizioni cui prende parte fino a maggio. Poi arriva giugno e si incanalano tre sconfitte: col Boretto in Coppa Csi, con la Virtus Poviglio nella semifinale di campionato provinciale e poi contro il Villanova nella Finale di Campionato Regionale, persa 1-0 su azione viziata da scorrettezza avversaria. 

E' stato l'anno della trasferta sotto il diluvio a Parma contro l'Ambrosiana, della trasferta in pulmann a Bologna contro il Pontevecchio (doppietta di Eris Barchi) e a Portoverrara in semifinale regionale, è stato l'anno dei riflettori di Vezzano sul Crostolo, del campo minuscolo di La Vecchia e delle polemiche di Robby....

Capocannoniere: Barchi Eris 6 gol

STAGIONE 2015/2016

SERIE A

Quarto anno con Mister Riva alla guida. E' l'anno in campionato provinciale della prima finale al Torelli (segna Fabio Rabitti al secondo minuto di recupero e dopo 45 secondi subiamo il pareggio) persa malamente ai rigori (oltranza) contro il Boretto. E' l'anno dei due derby col Real Pratissolo: uno vinto ai quarti di finale del campionato regionale e uno perso ai quarti di finale di Coppa CSI (la partita della doppia espulsione di Eris e Bulga al 20°pt). Ci fermiamo in semifinale nel campionato regionale, sconfitti dal Sasso Morelli.

E' stato anche l'anno dell' 8-0 rifilato al Fosdondo e della trasferta a Imola, l'anno dell'ennesima vittoria a Poviglio e della sfiorata rissa con lo Zolino.

Capocannonere: Barchi Eris e Brevini Matteo 12 gol

 

STAGIONE 2016/2017

SERIE A

Quinto anno di Mister Riva. E' l'anno perfetto, l'anno del Triplete e dei Campionati Nazionali di Montecatini.

Trionfo in campionato provinciale nel derby col Real Pratissolo

Trionfo in Coppa CSI contro il Campegine

Trionfo nel Regionale contro il Pioppa Cesena

E' stato l'anno della rivincita sul Boretto, eliminati ai Quarti di regionale ed in semifinale di Coppa CSI, ma anche l'anno dell'ennesima vittoria sul Poviglio in semifinale di campionato provinciale. E' stato l'anno dell'esperienza ai Nazionali!

E' stato poi l'anno della trasferta in Albania e del conseguente gemellaggio con gli arbitri albanesi. Un anno magico e indimenticabile

Capocannonere: Brevini Matteo 17 gol

 

STAGIONE 2017/2018

SERIE A

Sesto anno di Mister Riva. Si parte conquistando le due Supercoppe Csi (contro il Campegine)  e Csi/Uisp (contro il Delta Macao).

Trionfo poi in campionato provinciale in finale contro la Povigliese di mister Galloni.

Trionfo in Coppa CSI contro il Boretto.

In Regionale abdichiamo ai quarti di finale perdemndo ai rigori a Imola contro lo Zolino.

E' stato l'anno della consacrazione: battuto l'Arceto due volte ai quarti di finale (campionato e coppa), battuto il Boretto due volte (semifinale di Campionato e Finale di Coppa), battuto il Birrino, ed ennesima vittoria sul Poviglio in finale di campionato provinciale.

E' stato poi l'anno del caos col calcio a 7, della nascita dei premi di fine anno, dell'ennesimo infortunio di Lucio ai quarti di finale. Un anno vincente anche questo!

Capocannonere: Agnesini Simone 8 gol

 

STAGIONE 2018/2019

SERIE A

Settimo anno di Mister Riva. Si parte ancora con due trofei: prima la Supercoppa Csi (contro il Boretto)  poi la Supercoppa Csi/Uisp (contro la Salvaranese).

Trionfo poi in campionato provinciale in finale ai rigori contro il Cella BvB. Campioni per tre anni consecutivi è record nel CSI!

Coppa CSI eliminati ai quarti dall'Audax Poviglio (poi liquidato agli ottavi in campionato con un secco 5-0...giusto per vendicarci).

In Regionale abdichiamo ai quarti di finale con un gol in fuorigioco a una manciata di minuti dal termine contro l'Ambrosiana Parma che poi trionferà nella competizione.

E' stato l'anno dell'arrrivo in squadra di Wolf e Bonni, l'anno dei 1960 minuti giocati da Meglio (28 presenze sempre da titolare, mai sostituito), l'anno degli ennesimi rigori parati da Rosso (portiere pazzesco!) 

E' stato un anno positivo e vincente anche questo!

Capocannonere: Brevini Matteo e Mattia Sassi 7 gol

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2016 PS Sutura production. Tutti i diritti riservati.

Notizie, video ed immagini contenuti in questo sito sono di proprietà esclusiva dei PS Sutura e sono riproducibili solo

citandone la fonte previa autorizzazione da parte dell'Ufficio Stampa. L'utilizzo improprio sarà perseguito a termini di legge.

index.jpg
spagni_abb.jpg